Metti Internet in sala d’attesa

Novembre 2002, «Ma che software e software, io i miei affari li faccio con il passaparola. Non ho bisogno d’altro. Anche se poi, per stare al passo con i tempi, il sito Internet l’ho fatto e ogni mese metto a disposizione dei miei clienti un vola


Novembre 2002,
«Ma che software e software, io i miei affari li faccio con il passaparola.
Non ho bisogno d'altro. Anche se poi, per stare al passo con i tempi, il sito
Internet l'ho fatto e ogni mese metto a disposizione dei miei clienti un volantino
con le ultime novità in campo immobiliare»
. A parlare è
Teresa Foglia, titolare di Effetti, un'elegante agenzia immobiliare
al centro di Verbania, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.
Anche se poi, a guardarsi in giro, le tecnologie non mancano, almeno quelle
spicce: pc, fotocopiatrice, fax... «Alla Effetti siamo in due a lavorare,
oltre a un collaboratore a mezza giornata. Con tre linee telefoniche, tre cellulari
attivi e una postazione informatica, non abbiamo davvero bisogno d'altro. E
poi, diciamocelo: i clienti non hanno affatto piacere che si mantenga un archivio
con nomi, cognomi, immobili venduti, prezzi e altro. Quando una casa è
venduta, è venduta. Io so come rintracciare il cliente e la foto di una
casa sul sito Internet la metto solo se mi firmano il mandato in esclusiva»
.

Già, il sito. A parlarcene è Dario Muzzarini,
che all'interno di Effetti si occupa anche della gestione dello stesso. «Pensare
di tenere un database di tutte le informazioni che arrivano in agenzia sia sui
clienti, che sugli immobili, sarebbe davvero troppo, sia in termini di costi
che di tempo
- ci spiega -. Di persone, all'interno dell'agenzia ne
entreranno almeno una quarantina al giorno e di tutti si mantiene traccia aprendo
una pratica cartacea. È decisamente più pratico e non crea tempi
d'attesa al cliente seduto di fronte, che ci chiede la disponibilità
o meno di una casa. Il sito dell'agenzia è davvero una novità.
La Effetti è attiva da otto anni, ma è la sua pagina Web è
on line solo dallo scorso settembre. Per ora è tutto spartano, l'interfaccia
è semplice e intuitiva e chi ci visita può vedere di quali immobili
disponiamo al momento. L'aggiornamento è mensile e ricalca l'inserzione
regionale. Certo, in futuro un vero e proprio database su immobili e clienti
sarà davvero utile, come pure una serie di postazioni Internet da inserire
in ufficio a uso dei clienti che, in attesa del loro turno, potrebbero cercare
da soli la casa dei propri sogni inserendo in un campo ricerca caratteristiche,
prezzo e posizione geografica preferita. Ma tutto a suo tempo. La tecnologia
è utile, ma va anche "digerita", soprattutto da chi con essa
ha davvero poca dimestichezza»
.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here