Metà anno a +10% per Brevi

Cresce il fatturato del distributore bergamasco, che stima di chiudere l’anno raggiungendo i 220 milioni di euro e continua ad allargare la propria rete di cash and carry

30 luglio 2003L'estate porta buone nuove in casa Brevi, il distributore bergamasco con una vasta offerta di componenti per pc, che chiude il primo semestre di quest'anno con un fatturato di 91 milioni di euro, corrispondente a una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo del 2002. Positivo anche l'utile ante imposte, che ha raggiunto gli 1,5 milioni di euro. Particolare soddisfazione arriva dalla vendita di componentistica per pc, ambito in cui il distributore è specializzato, e dei monitor e dei notebook. I buoni risultati di metà anno fanno sbilanciare il management della società a prevedere per dicembre una chiusura dell'esercizio con un fatturato di 220 milioni di euro. Una crescita che assume significati particolari soprattutto per il fatto di essere in controtendenza col mercato Ict in generale. La buona salute del distributore è evidenziata anche dal continuo ampliamento della propria struttura, che lo ha portato anche quest'anno ad aprire nuovi cash and carry, arrivando a un numero di 16 punti vendita all'ingrosso di sua proprietà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here