Secondo un recente report di ABI Research, i sistemi wireless in-building sono sul punto di evolversi. In particolare, l’evoluzione li porterà a diventare delle HetNet (Heterogeneuos Network, reti eterogenee) ad alta produttività e multi-tecnologia.

Ciò è dovuto alla convergenza tra LTE, 5G, Wi-Fi e 802.11ax, CBRS/OnGo, LAA e MulteFire in un singolo RAN (Radio Access Network) interno.

Per farlo i sistemi wireless indoor del futuro uniranno il meglio dei DAS (Distributed Antenna Systems), delle small cell e dei Distributed Radio Systems.

Il che equivale a dire che si avrà finalmente a disposizione una gamma di soluzioni atte ad affrontare economicamente qualsiasi scenario di deployment.

Il RAN del futuro dovrà dunque migrare verso una rete eterogenea ad altissimo throughput, ultra-densa e multi-tecnologia (HetNet).

Ciò spingerebbe la crescita del mercato delle apparecchiature wireless in-building a raggiungere 11 miliardi di dollari entro il 2023.

Mercato wireless in-building: sfide e opportunità

Tale crescita comporta tuttavia numerose sfide. Come ha affermato Nick Marshall, research director di ABI Research, “La sfida di implementare una HetNet multi-tecnologia consiste nel trovare la migliore architettura, adattando le caratteristiche di propagazione radio in più bande di frequenza da sub 1 GHz a onde millimetriche. Scegliendo la giusta soluzione di trasporto o di fronthaul e le migliori antenne per lo scenario di implementazione”.

Il nuovo report individia 23 fornitori di apparecchiature che stanno attivamente innovando in questo mercato.

Tra di essi citiamo CommScope, Corning, Dali Wireless, Ericsson, Huawei, JMA Wireless, Kathrein e Nokia. Il ricco ecosistema di soluzioni include ripetitori, DAS, DRS e produttori di small cell.

I risultati qui sintetizzati provengono dal report Indoor Wireless to 5G: From DAS to Small Cells di ABI Research. Maggiori informazioni sullo studio sono disponibili a questo indirizzo.

Nel report ABI Research esamina le implicazioni per la progettazione dei sistemi wireless in-building che sono necessari per gestire queste HetNet multi-tecnologia, ad alta densità e velocità. Delinea il 4G e il Wi-Fi esistenti e le imminenti tecnologie 5G, OnGo e MulteFire che avranno presto un impatto sui sistemi wireless in-building.

Lo studio esamina i tipi di sistemi wireless in-building, tra cui ripetitori, small cell, Distributed Antenna Systems (DAS), Distributed Radio Systems (DRS).

Discute inoltre di architetture e topologie di questi sistemi, propagazione di spettro e segnale, trasporto o fronthaul e configurazioni di antenne.

Questo report fa parte del servizio di ricerca 5G & Mobile Network Infrastructure della società, che comprende ricerca, dati e previsioni esecutive.

Maggiori informazioni sul sito di ABI Research, a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome