Memorizzazione: Hp passa al Fibre Channel 2 a Gbps

I sistemi sono destinati sia ai servizi di trasferimento intensivo dei dati (tipo data mining) sia a operazioni di consolidamento dei dati.

I sistemi Surestore Virtual Array 7400, ultima produzione di storage di Hewlett-Packard, sono utilizzabili in una San o collegati direttamente a diversi server. Tali sistemi sono destinati sia ai servizi di trasferimento intensivo dei dati (tipo data mining) sia a operazioni di consolidamento dei dati. Si tratta dei primi dispositivi di memorizzazione Hp a ospitare delle interfacce host Fibre Channel a 2 Gbit al secondo. Il Virtual Array 7400 è un sistema modulare situato su un'unità di base di 3U (13,3 cm) dotata di due controller e di 15 dischi Fibre Channel. L'unità di base ospita fino a sei moduli di 15 dischi Ds 2400 in estensione, che porta la capacità d'insieme a 7,7 Tb (con 105 dischi da 73 Gb a10.000 giri al minuto). Il modulo dispone di una base Fibre Channel 1.0 (1 Gbps o160 Mbps) e di due connettori Fibre Channel 1.0 interni per il collegamento con i moduli Ds 2400. È anche possibile mescolare in uno stesso modulo dischi di velocità e capacità differenti. I due controllori in modalità attiva/attiva permettono di rendere sicuri i dati scritti in Raid 5 con doppia parità, un algoritmo che permetterà di ricostruire i dati anche in caso di perdita simultanea dei due dischi. La cache Ecc, (fino a 1 Gb) funziona in mirroring sui due controller e beneficia di un'alimentazione su batterie indipendente con tre giorni di autonomia in caso di black-out. Ma la ridondanza non concerne solo i controller o le cache: le alimentazioni, i ventilatori e i collegamenti in Fibre Channel interni ed esterni sono tutti ridondati e l'insieme dei componenti offre capacità hot swap. In totale, un modulo offre un tasso di disponibilità del 99,95%, che è ancora possibile migliorare mirrorando due moduli con delle connessioni e dei commutatori ridondanti. Il Virtual Array 7400 è utilizzabile in ambiente eterogeneo Hp-Ux, Solaris, Linux (Red Hat) e Windows (Nt 4.0 e 2000). Ogni modulo gestisce un massimo di 1.024 partizioni logiche. I dispositivi di memorizzazione Hp Virtual Array (entry level) e Xp (realizzati assieme a Hitachi), beneficiano di una gamma di software di gestione, quali Command View Sdm, Surestore Enterprise Management Smart Plug-in, Surestore Business Copy, Surestore Secure Manager e Surestore AutoPath.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here