Media Metrix pronta allo sbarco in Italia

Media Metrix arriva in Italia. La società americana specializzata nelle rilevazioni sul Web ha infatti raggiunto un accordo con Ipsos Explorer per l’apertura della sede italiana. La costituzione del panel di utenti da utilizzare per le rilevazio …

Media Metrix arriva in Italia. La società americana specializzata
nelle rilevazioni sul Web ha infatti raggiunto un accordo con Ipsos
Explorer per l'apertura della sede italiana. La costituzione del
panel di utenti da utilizzare per le rilevazioni è il primo passo
della nuova società che in ottobre dovrebbe sfornare i primi dati sul
Web italico. Entro la fine di quest'anno circa duemila persone
dovrebbero entrare a fare parte del panel che nel 2001 dovrebbe
raggiungere le seimila unità. La composizione del gruppo di utenti è
fondamentale per la riuscita delle rilevazioni di Media Metrix. Il
metodo di raccolta dati, infatti, ricalca in parte il metodo
utilizzato dall'Auditel per definire gli ascolti televisivi. "Per
definire i nostri report - spiega Dominick Addison maketing manager
di Media Metrix Europe - studiamo i comportamenti di un panel di
utenti della rete". Il gruppo comprende persone che si collegano da
casa, ufficio, college e università, mentre sono escluse le
connessioni da aeroporti cybercafé, scuole per bambini sotto i 12
anni biblioteche e centri congressi. L'utente che entra a fare parte
del panel riceve una user id e una password per scaricare e
installare sul proprio computer "pc meter", il software proprietario
di Media Metrix che effettua le rilevazioni. "Ogni volta che qualcuno
si collega con quel pc - aggiunge il managing director della società
americana - il meter registra le sue navigazioni in tempo reale". Per
evitare duplicazioni nel conteggio dei dati il panel è diviso in tre
categorie: gli utenti che si collegano da casa, dall'ufficio e da
tutti e due i luoghi. Alla somma delle prime due categorie viene
sottratta la terza. Il report finale indica una serie di dati fra i
quali vi è il reach, il numero di visitatori di un sito espressi i
percentuale sul totale della popolazione Internet, e i visitatori
unici di un sito. Che sono contati una sola volta al di là del numero
di visite effettuate sul sito. In ottobre dunque dovrebbe arrivare la
tanto attesa classifica dei primi dieci siti italiani che contribuirà
a fare un po' di chiarezza sugli effettivi visitatori dei siti Web.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here