Media Consulting diventa Solgenia

Si apre una nuova fase per la società umbra, che rinnova la propria filosofia di business, cambiando anche la ragione sociale.

Proseguendo un percorso iniziato lo scorso anno con l'apertura verso i mercati esteri, successiva al lancio di Se7en (software Erp aperto a Internet), Media Consulting passa il testimone a Solgenia. Il cambiamento di ragione sociale vuole rappresentare l'avvio di un cammino per condurre le imprese dal business all'e-business, abbandonando un logo che, fino ad ora, legava l'immagine della società esclusivamente allo sviluppo di software gestionali. La proposta di prodotto con cui Solgenia si presenta al mercato è rappresentata da una piattaforma di soluzioni integrabili a copertura di esigenze aziendali che vanno dal backoffice al front office, al Web. Solgenia Business Platform è, infatti, composta da moduli, fruibili separatamente, tra cui l'Enterprise resource planning Se7en, Se7en Crm e PocketCrm, Active Plan (schedulatore a capacità finita), Active Builder (configuratore di prodotti speciali), Rubik (per il data analysis), E-Portal (gestione dei portali), E-Order (applicazione di B2B), E-Shop (per il B2C), E-Procurement (fornitori online) e PocketEO (per la Sfa con pocket device). L'arrivo dell'estate ha, inoltre, portato in dote la partnership con AoNet (provider di infrastrutture abilitanti per l'erogazione di servizi Internet e dati), grazie alla quale Solgenia può rendere disponibili i propri applicativi in modalità Asp.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here