Macromedia Contribute per aggiornare da soli il proprio sito

Avere un sito web è una grande opportunità, ma occorre tenerlo costantemente aggiornato; Macromedia Contribute permette di aggiornare da soli testo e immagini, con minima spesa e senza dipendere dagli sviluppatori

Macromedia ha recentemente annunciato Contribute, un'applicazione che
permette a chiunque, senza esperienza tecnica, di aggiornare un sito web
modificando e aggiungendo i contenuti in modo simile all'uso di un word
processor.
Gli sviluppatori professionisti manterranno il controllo della
struttura, del design e della programmazione, mentre l'aggiornamento di testo e
immagini potrà essere svolto dal titolare del sito, da personale interno o
comunque da risorse senza esperienza di programmazione.


L'utente di Contribute potrà ad esempio modificare il testo, formattare
tabelle, inserire immagini e creare collegamenti. Internet Explorer è
incorporato in Contribute, rendendo diretto il processo di navigazione,
aggiornamento e ripubblicazione. Macromedia Contribute può intervenire su
qualunque sito scritto in Html e realizzato con con editor Html o con editor
grafici come Dreamweaver, FrontPage e GoLive.
Il programma sarà disponibile
in dicembre, in inglese, per 110 euro; si potrà scaricare la versione di prova
dal sito
Macromedia. Le lingue straniere che saranno supportate nel 2003 non includono
l'italiano. E' in via di sviluppo la versione per MacOS X.


A protezione dei siti, una funzione di Rollback tiene traccia delle modifiche
apportate e permette di ripristinare uno stato precedente. Inoltre
l'amministratore del sito può limitare i diritti di modifica di chi usa
Contribute; un'apposita finestra permette di specificare, per utenti e gruppi,
che cosa possono e non possono aggiungere e modificare. Per esempio, nella
sezione Editing, si può consentire la modifica e formattazione del testo ma non
delle form e degli script, si può specificare il tipo di avanzamento causato dal
tasto Enter, l'uso degli spazi consecutivi e altro ancora. Altre sezioni
permetteno di regolare l'uso di file e cartelle, stili e fonti, immagini e
pagine web.


Nonostante il basso costo e il target di utenza, Contribute non è privo di
funzioni tipiche di applicazioni di content management, come il checkin-checkout
(per evitare che più utenti modifichino lo stesso file) e l'editing e creazione di
pagine guidati da template. D'altra parte Contribute non pensa a tutto: è sempre
possibile creare pagine scollegate e inserire immagini di ingombro
sproporzionato alle necessità; sarà l'utente a decidere fin dove vuole spingersi
nell'utilizzare le funzionalità disponibili.


Contribute permetterà di risolvere l'annoso problema delle piccole aziende
che investono qualche migliaio di euro in un sito ma che poi hanno difficoltà di
vario genere a tenerlo aggiornato, che è d'altra parte la condizione per
attirare e mantenere i visitatori. Anche professionisti, scuole ed enti pubblici
saranno svincolati dal costo e dalla burocrazia degli aggiornamenti, senza
contare la rapidità con cui potranno pubblicare annunci e ultime novità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here