MacBook Pro, arrivano le ultime Cpu Intel sui modelli con Touch Bar

apple macbook pro 8 core 3d-graphics

Dopo gli iMac, arrivano anche sui MacBook Pro con Touch Bar i più recenti processori Intel Core di ottava generazione e di nona generazione (solo sui 15") e per la prima volta anche a 8-core. Un aggiornamento che, secondo quanto afferma Apple, porta ad avere prestazioni due volte più veloci rispetto al MacBook Pro con processore quad-core e del 40% superiori rispetto al MacBook Pro 6-core. Sul modello a 15 pollici è disponibile anche l’opzione del processore Intel Core i9 8‑core a 2,3 GHz (Turbo Boost fino a 4,8 GHz) o a 2,4 GHz (Turbo Boost fino a 5  GHz) con 16 MB di cache L3 condivisa.

Oltre a un nuova Cpu, l’aggiornamento porta in dote anche una nuova versione della tastiera butterfly, componente che tanti problemi ha creato agli utenti per via di alcuni difetti nel sistema di escursione ridotta ideato da Apple. In questo senso, l’azienda aveva già avviato un piano per la sostituzione gratuita delle tastiere difettose, ma forse ora con questa nuova versione, la terza, forse ha finalmente risolto tutti gli inconvenienti.

Proposto come computer ideale per scrivere codice, elaborare immagini ad alta risoluzione, effettuare il rendering di grafica 3D, montare stream multipli di video 4K, Apple assicura che il nuovo MacBook Pro mantiene un’autonomia che copre senza problemi una giornata di lavoro.

Anche i prezzi non sono variati: 2.099 euro per il 13” e 2.899 euro per il 15”. Ovviamente si parla di configurazioni di base, qualsiasi eventuale opzione si va ad aggiungere. Con il rischio di arrivare a quasi 7.900 euro per un 15” configurato al “massimo della potenza” disponibile oggi.

I nuovi MacBook Pro sono già in vendita.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome