Ma quanto vale questo mercato?

Ma allora conviene investire fatiche e risorse per correre dietro al cliente retail? Sì! Perché è comunque un mondo che necessariamente deve investire in tecnologia. Lo ha fatto in passato (dati Assin-form che si riferiscono al 200

Ma allora conviene investire fatiche e risorse per correre dietro al cliente
retail? Sì! Perché è comunque un mondo che necessariamente
deve investire in tecnologia. Lo ha fatto in passato (dati Assin-form che si
riferiscono al 2003 parlano di una spesa di 2.063 milioni di euro (+1,3%) e
ciò fa sì che il comparto rappresenti il 10,6% del mercato italiano
dell'It. «Un business in mano a circa 1.800 operatori - conta
Maurizio Cuzari di Sirmi, che commenta -: Purtroppo il
retail è uguale a Ecr, e quindi tanti altri sono in teoria attivi; ma
moltissimi vivono di manutenzioni, rotoli di carta e "altro". La loro
distribuzione è in linea con la diffusione delle "botteghe"»
.

«A questi si aggiungono non più di 250-300 "specialisti
retail" con taglio software e oltre mille reseller di soluzioni applicative
di Isv, soprattutto nazionali, che non indirizzano specificatamente, ma "anche"
il retail. In realtà, non c'è forte focus sul comparto, anche
in relazione alla percezione media che il commercio è un settore non
più ricco, e non è mai stato particolarmente propenso a investire»
.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here