Lucent e VocalTec si accordano per la telefonia su Ip

Un ulteriore passo verso l’integrazione delle reti voce e dati è stato compiuto da Lucent Technologies, il braccio manifatturiero di At&T, che si è alleata con VocalTec. Le società statunitense e israeliana hanno infatti siglato un …

Un ulteriore passo verso l'integrazione delle reti voce e dati è stato
compiuto da Lucent Technologies, il braccio manifatturiero di At&T, che si
è alleata con VocalTec.
Le società statunitense e israeliana hanno infatti siglato un accordo per
l'integrazione delle rispettive tecnologie di telefonia su Internet.
L'accordo prevede uno sviluppo in tre fasi di una soluzione che porterà al
collegamento di sistemi finora incompatibili in un'unica rete.
Le difficoltà di diffusione delle soluzioni di telefonia su Internet,
secondo l'opinione di molti e dei responsabili delle due aziende in
particolare, sono dovuto anche e soprattutto all'impossibilità di
comunicazione di dispositivi e soluzioni di differenti vendor. Spesso il
vincolo è determinato dalle tecnologie degli Internet service provider, pe
r
cui una telefonata che entra sulla Rete attraverso un gateway VocalTec può
essere ricevuta e può uscire solo attraverso un altro gateway VocalTec.
Poiché nessun Isp è in grado di dotare ogni Pop di tutti i gateway oggi
disponibili sul mercato, ecco che le possibili destinazioni del traffico
vocale vengono di fatto limitate.
La prima fase dell'accordo tra Lucent e VocalTec dovrebbe, a breve termine,
portare all'interoperabilità dei gateway delle due aziende. La seconda fas
e
ha come obiettivo la comunicazione tra i rispettivi software che instradano
le chiamate, mantengono traccia degli indirizzi Internet e funzionano, di
fatto, da controller locale del traffico. Infine, le due aziende puntano a
realizzare dei sistemi che possano essere completamente interscambiabili,
cosicché un Isp possa realizzare configurazioni miste con prodotti sia di
Lucent sia di VocalTec. La fase finale, stando ai piani delle due società,
dovrebbe concludersi per la fine del 1999.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here