Lpwan, la bassa potenza nel futuro dell’IoT intelligente

La tecnologia Lpwan (Low Power Wide Area Network) continua ad evolvere.

Gli analisti di mercato esperti in IoT di ON World prevedono che le tecnologie LPWAN aiuteranno l'Industrial Internet of Things (IIoT) a espandersi nei prossimi anni e che le connessioni LPWAN aumenteranno dalle 35 milioni del 2016 fino a quasi mezzo miliardo entro il 2025.

Gli standard si moltiplicano (LoRa, NB-IoT, Sigfox, Weightless e HaLow) e contribuiscono a fornire la connettività di base necessaria per molti dispositivi IoT. Ma cosa intendiamo per “di base”?

Ce lo spiega Pier Giuseppe Dal Farra, IoT Industry Business Expert di Orange Business Services. La connettività Lpwan, ci dice, opera tipicamente nello spettro senza licenze (di solito 868 MHz in Europa e 915 MHz negli Stati Uniti) ed è efficace in un raggio di circa 15-30 km nelle aree rurali. È più adatta ai dispositivi IoT che si possono attivare e spegnere poiché non ricevono e trasmettono dati costantemente e quindi non richiedono molta potenza.

Ma il modo migliore per capire la portata delle tecnologie Lpwan è citare alcuni casi di utilizzo.

Smart metering

I contatori intelligenti rappresentano un ottimo esempio di utilizzo IoT perché effettuano generalmente una singola trasmissione breve al giorno a seguito del rilevamento della potenza elettrica e dei volumi di gas o acqua consumati dalle utenze domestiche.

L'Oceania è un eccellente banco di prova per i contatori dell'acqua intelligenti collegati tramite Lpwan: il 2018 ha già visto il lancio dei primi progetti pilota in Australia mentre la Nuova Zelanda prevede che entro la metà del 2018 il 70% della popolazione disporrà di contatori intelligenti.

Illuminazione stradale

Un'altra soluzione smart che può beneficiare della tecnologia Lpwan è l'illuminazione stradale. È ovunque, spesso in luoghi remoti, e richiede potenza minima e connettività per funzionare nel modo più efficiente possibile.

I lampioni intelligenti trasmettono solo pochi pacchetti di dati al giorno e grazie a fotosensori possono attivarsi e spegnersi secondo necessità. In India si prevede che l'illuminazione stradale intelligente crescerà ad un tasso annuo del 42% per un valore di 1,9 miliardi di dollari entro il 2022. Lpwan potrebbe fornire il supporto ideale per questa connettività.

Parcheggi intelligenti

Le soluzioni di parcheggio intelligenti trasmettono il loro stato più volte al giorno e quindi utilizzano più dati rispetto all'illuminazione stradale. I guidatori risparmiano tempo e riducono le emissioni di scarico limitando il tempo impiegato a cercare parcheggio.

Grazie all'iniziativa SFPark, per esempio, a San Francisco il tempo impiegato per trovare un parcheggio è diminuito del 43% e il volume totale del traffico è diminuito dell'8%.

Agricoltura avanzata

Lpwan è una buona opzione di connettività per sensori che raccolgono dati su condizioni meteorologiche, umidità e qualità del suolo nei campi agricoli. L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) prevede che entro il 2050, per venire incontro alla crescita della popolazione mondiale, la produzione agricola dovrà aumentare del 60%. L'agricoltura di precisione che utilizza le tecnologie IoT potrebbe essere d’aiuto: una ricerca di PrecisionAg del 2013 rilevava come i coltivatori di mais avessero registrato aumenti di rendimento medio del 7,6% utilizzando le tecnologie IoT grazie a tecniche di raccolto migliori, applicazione precisa di semi e prodotti chimici e ottimizzazione delle risorse di carburante e lavoro.

Tracking delle persone più vulnerabili

Lpwan può essere utilizzato anche per dispositivi di localizzazione wireless destinati a bambini e ad anziani. Esistono già sistemi che consentono alle famiglie di tenere d'occhio i propri cari: tramite una semplice app su cellulare gli utenti sono in grado di monitorare posizione e attività dei bambini o degli anziani dentro casa utilizzando localizzatori che si indossano al polso. Nel 2016 in Corea del Sud SK Telecom ha lanciato un progetto di "sorveglianza sicura" in collaborazione con il governo locale sfruttando la rete nazionale LoRaWAN del paese.

Estrazione di minerali, petrolio e gas

Un altro settore che richiede la localizzazione remota dei dispositivi connessi è l'estrazione di minerali, petrolio e gas. Le società minerarie in Australia e Nuova Zelanda utilizzano la tecnologia Lpwan per connettere dispositivi di monitoraggio all’interno delle miniere e anche per collegare i dispositivi di sicurezza indossabili.

In Brasile le soluzioni IoT Lpwan vengono implementate nel settore minerario, collegando miniere remote e monitorando le situazioni pericolose. I gateway Lpwan possono connettersi a sensori a più di 15 chilometri di distanza o a contatori d'acqua installati sotto terra.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here