Lotus Domino verso i sistemi legacy

Nel corso dei prossimi 12 mesi, Lotus ha intenzione di espandere il ruolo di Domino Server come Web application server, rendendo possibile l’accesso dinamico a database, sistemi transazionali e applicazioni Erp. L’evoluzione avverrà attraverso D …

Nel corso dei prossimi 12 mesi, Lotus ha intenzione di espandere il ruolo
di Domino Server come Web application server, rendendo possibile l'accesso
dinamico a database, sistemi transazionali e applicazioni Erp. L'evoluzione
avverrà attraverso Decs (Domini Enterprise Connection Services), nuove
classi e Domino Connectors, che si legheranno a NotesPump per un accesso
ampio e real time a dati esterni da e verso applicazioni Domino. Una prima
tranche di queste evoluzioni apparirà gratuitamente assieme alla versione
4.6 di Domino/Notes, nella seconda metà dell'anno. I link a Erp e sistemi
transazionali seguiranno nell'arco di un anno, direttamente dentro
Notes/Domino 5.0 e avranno un costo supplementare.
Decs è un tool che si associa a wizard creati per integrate dati live
attraverso il Domino Server Extension Manager, eliminando la necessità di
elaborare script per l'accesso back-end. Le nuove classi offriranno
un'interfaccia alle applicazioni scritte in LotusScript o in Java,
attraverso un consistente modello a oggetti. Lotus ha poi sviluppato una
serie di "connettori" per Db2 Ibm, Oracle, Sybase, Odbc ed Eda/Sql. I
legami verso i più diffusi sistemi Erp e verso i monitor transazionali
seguiranno già nel corso del 1998.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here