L’ottimismo di Cisco

Una trimestrale superiore alle attese di wall Street fa sperare John Chambers: “Ci sono segnali di ripresa economica”.

Nel primo trimestre del nuovo esercizio fiscale, Cisco Systems ha riportato fatturato e utili superiori alle attese di Wall Street, dando dunque un nuovo e atteso segnale di possibile uscita dall'impasse della crisi.

Il fatturato ha toccato quota 9 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 10,3 miliardi del pari periodo dell'anno precedente, così come in calo sono anche gli utili, passati da 2,2 a 1,8 miliardi di dollari, pari a 36 centesimi per azione.
Gli analisti, tuttavia, avevano orientato le loro stime sugli 8,75 miliardi per il fatturato e sui 31 centesimi per azione per gli utili: i dati finali di Cisco le superano dunque abbondantemente.

Importante è anche il fatto che su base sequenziale i risultati mostrino un netto miglioramento: nel trimestre precedente gli utili si erano attestati a 19 centesimi per azione, su un fatturato di 8,5 miliardi.

Soddisfatto il Ceo John Chambers, che per primo parla di segnali di ripresa economica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here