L’ora dei Mobile Location Based Service

Le informazioni geolocalizzate stanno passando da una fase pionieristica a una più concreta e di business. Gli analisti parlano di un mercato da 2,2 miliardi di dollari nel 2009.

Tra i principali fattori che condizioneranno le dinamiche future del mercato Mobile Content e Internet si annovera l'ascesa di nuovi paradigmi di offerta legati alla localizzazione dell'utente: i cosiddetti Mobile Location Based Service (LBS), che integrano le funzionalità di localizzazione proprie della rete cellulare e satellitare ad enormi quantitativi di informazioni statiche e dinamiche provenienti da molteplici fonti, tra cui il Web, dando così origine a servizi che sono in grado di ricercare e fornire informazioni “geolocalizzate”, che tengono in considerazione la posizione geografica dell'utente rilevata tramite il dispositivo mobile che utilizza.

Le applicazioni includono navigazione (per veicoli e pedonale), social network e ricerca di amici, sicurezza personale, ricerca di luoghi quali ristoranti o negozi, giochi, servizi aziendali di varie tipologie.

Il segmento di mercato dei Mobile LBS ha da sempre mostrato potenzialità significative, ma la sua esplosione non è stata affatto istantanea. Per diversi anni i servizi di localizzazione hanno rappresentato solo un “hype” ricorrente, senza che tuttavia si concretizzasse una reale offerta.

Le barriere che ne hanno rallentato la diffusione comprendono:

  • l'inadeguatezza dei dispositivi mobili, che non disponevano di feature adeguate a livello, ad esempio, di dimensioni e colori dello schermo, di sistema operativo e di capacità elaborative;
  • la scarsa diffusione di cellulari GPS-enabled;
  • la mancanza di adeguati ambienti e strumenti di sviluppo e standard di programmazione;
  • lo scarso committment di diversi attori chiave;
  • la limitata esperienza e fiducia degli utenti nei confronti di servizi di localizzazione tramite telefono cellulare, a causa delle potenziali problematiche legate al tema della privacy e della gestione dei dati di posizionamento.

Nel corso del 2008 la situazione di stallo che caratterizzava il mercato si è sbloccata, grazie all'abbattimento delle barriere alla diffusione precedentemente descritte e all'emergere di condizioni abilitanti che possono realmente attivare il mercato e favorire la diffusione di questa tipologia di servizi, come le vendite crescenti di dispositivi mobili dotati di sistemi GPS o Assisted-GPS integrati e di caratteristiche evolute, l'esplosione del mercato della navigazione portatile personale (PND), la diffusione del Mobile Internet e di tariffe di navigazione convenienti, e non ultimo il concreto interesse sul tema mostrato finalmente da tutte le categorie di player della filiera.

Le stime di alcune tra le principali società di ricerca confermano questo trend positivo.

Il fatturato del mercato LBS a livello mondiale è stato pari a 515 milioni dollari nel 2007 secondo ABI Research e a 998,3 milioni dollari nel 2008 secondo gli analisti di Gartner; mentre le proiezioni future prevedono un mercato pari a 2,2 miliardi di dollari nel 2009 (fonte: Gartner) e 13,3 miliardi di dollari nel 2013 (fonte: ABI Research).

Anche in termini di utenti, il mercato fa segnare una forte crescita. Nel 2008 sono stati stimati 41 milioni di utenti di servizi Mobile LBS a livello mondiale (fonte: Gartner) e 20 milioni a livello europeo (fonte: Berg Insight), mentre per il 2009 si stimano 95,7 milioni di utenti nel mondo (fonte: Gartner) di cui 27,4 milioni in Europa, fino ad arrivare a quota 130 milioni di utenti europei nel 2014 (fonte: Berg Insight).

*Wireless4Innovation

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here