L’offerta storage di Maxell

L’azienda giapponese propone al mercato vari supporti, come nastri Lto e Dlt, nonché varie tipologie di Ce e Dvd.

Il nome Maxell è solitamente associato ai prodotti audio/video, mentre l'
azienda giapponese, facente parte del gruppo Hitachi, ha in catalogo una
serie completa di media per il settore informatico. Troviamo infatti nastri
Lto e Dlt, floppy disk e sia Cd-R che Cd-Rw. Poiché Maxell pensa che il
supporto che dovrebbe avere un grosso successo di vendite nei prossimi anni
è il Dvd, ha investito pesantemente nella produzione di tali dischi, non
privilegiando alcun formato. Distribuisce, infatti, Dvd-R/Rw, Dvd-Ram e
Dvd+Rw.

Parlando di questo mercato, ricordiamo che risulta penalizzato dalla
mancanza di un unico standard. Da un lato abbiamo infatti aziende del
calibro di Sony, Philips, Hp e Yamaha che puntano sul Dvd+Rw, mentre dall‚
altro Pioneer, Panasonic e Hitachi preferiscono il Dvd-R/Rw. Il Dvd-Ram è
poi sponsorizzato principalmente da Panasonic, Hitachi e Toshiba.
Prima di concludere ricordiamo che la Maxell Italia è nata nel 1997
attraverso l'acquisizione di alcuni suoi distributori da parte della holding
giapponese, e che commercializza i propri prodotti sia attraverso la
tradizionale rete distributiva che tramite la grande distribuzione grazie ad
accordi stipulati in prima persona con importanti catene come Auchan, Coop,
Bennet e Trony.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here