L’offerta Albacom per le piccole imprese

Dal 1995 a oggi Albacom si è dedicata ai grandi clienti, pensando più al fatturato che al numero di clienti. Da oggi però la joint venture fondata da Bnl, Eni, Mediaset e British Telecom cambia strada e lancia sul mercato un’offert …

Dal 1995 a oggi Albacom si è dedicata ai grandi clienti, pensando più al
fatturato che al numero di clienti. Da oggi però la joint venture fondata
da Bnl, Eni, Mediaset e British Telecom cambia strada e lancia sul mercato
un'offerta di telefonia dedicata non più alle grandi imprese ma
direttamente al mercato Soho, entrando di fatto in competizione diretta con
Infostrada, Tiscali e con gli altri operatori alternativi italiani.
L'offerta di Albacom si chiama Albavox Easy 1077 (il numero è quello che
bisogna anteporre al numero di telefono da chiamare per usare la rete
Albacom) e propone tariffe sostanzialmente allineate a quelle di
Infostrada, con una certa convenienza nel settore delle chiamate
internazionali. Chiamare Regno Unito, Francia e Germania costa infatti 300
lire al minuto.
Le caratteristiche più interessanti del servizio sono due: la possibilit
à
di sottoscrivere contestualmente al contratto anche un abbonamento a
Internet che viene annunciato come "professionale" e una serie di opzioni
che garantiscono un risparmio ulteriore per gli utenti. Gratis è l'opzione
che prevede uno sconto del 10% su un numero a scelta (fisso, mobile o
internazionale). Costano invece 4 mila lire ciascuna le opzioni che
permettono rispettivamente di estendere lo sconto ad altri cinque numeri e
di scontare del 10% le telefonate effettuate verso un determinato prefisso.
Caratteristiche alla mano, il servizio è dunque conveniente per una vasta
fascia di utenti. Inspiegabilmente, però, il direttore commerciale di
Albacom Francesco Di Giovanni ha dichiarato che "la società intende
proporre il servizio soltanto agli utenti che superano i 5 milioni di
traffico annuo si sola telefonia fissa"
. Una decisione che taglia di
fatto un gran numero di professionisti italiani che hanno bollette Telecom
nell'ordine delle 500/600 mila lire a bimestre.
Con il nuovo servizio Soho, Albacom si propone di raggiungere entro
quest'anno 36 mila clienti: un risultato che le consentirebbe di ottenere
il pareggio finanziarioin linea con le previsioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here