Lo scanner si condivide via Usb

Il nuovo SmartOffice di Plustek può essere condiviso via Usb da due pc Windows.

Da Plustek arriva SmartOffice PL1530, uno scanner compatto (418x326x101 mm per 3,75 kg) che può essere condiviso via Usb da due computer: basta un Pc Windows con sistema operativo non anteriore a Windows 2000, almeno 800 MB (meglio se 1GB) di spazio libero sull’hard disk, 512 MB di Ram, un processore Pentium III o superiore e un driver CD-Rom oltre, naturalmente, ad una porta Usb 2.0.

Secondo le specifiche tecniche, la nuova periferica, che utilizza la tecnologia Color Cis (Contact Image Sensor), permette scansioni fino a 15 pagine o 30 immagini al minuto, conservando un’elevata accuratezza e una risoluzione a colori fino a 600x1200 dpi per documenti sul piano.

La velocità di scansione può variare se la pagina A4 è a colori o in bianco e nero, disposta in verticale od orizzontale, mentre i risultati della scansione dipendono dal software di scansione utilizzato, dal processore e dalla memoria del computer.

Dotato di Adf (Auto Document Feeder) il PL1530 può gestire fino a 50 pagine per volta ed è in grado di rilevare in modo automatico se il documento da riprodurre si trovi sul piano o sull’Adf. Anche altre operazioni di archiviazione e condivisione dei documenti sono semplificate: con il pulsante “Pdf” la pagina digitalizzata può essere infatti salvata direttamente nel noto formato Adobe; con il software Plustek DocAction il file può invece essere allegato ad un messaggio di posta elettronica ed inviato immediatamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here