L’Italia si barcamena nella banda larga

Uno studio globale sul tema Broadband Quality Index, sponsorizzato da Cisco, ha indagato sulla qualità delle connessioni in banda larga, analizzando la situazione di 66 paesi. Nell’indagine del 2008 si è evidenziato che i paesi in cui la banda larga er …

Uno studio globale sul tema Broadband Quality Index, sponsorizzato da Cisco, ha indagato sulla qualità delle connessioni in banda larga, analizzando la situazione di 66 paesi. Nell'indagine del 2008 si è evidenziato che i paesi in cui la banda larga era parte dei programmi di governo nazionali, questi avevano la migliore qualità delle connessioni. Dal confronto con il panel in esame, l'Italia è risultata al 38° posto e al 20° tra le cosiddette “economie dell'innovazione”. Su una scala qualitativa da 0 a 100 si trova oggi su un valore di 28,1 sufficiente per utilizzare le applicazioni e servizi Web di oggi, ma lontano dal valore 50 considerato necessario per utilizzare in modo soddisfacente anche le più evolute applicazioni che si affermeranno nei prossimi 3-5 anni. Oggi la penetrazione in Italia della banda larga è del 56%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here