L’Italia frena i conti di Itway

Anche le previsioni per il prossimo anno indicano una maggiore vitalità del mercato francese e di quello della penisola iberica

Itway chiude l'anno al 30 settembre con un valore della produzione pari a
86,1 milioni di Euro, in crescita del 6,9% rispetto ai 12 mesi precedenti e del
42,7% se comparato con l'esercizio precedente (che è stato però di nove mesi).
Il margine operativo lordo è positivo per 2,56 milioni di euro, in calo del
38,9% se confrontato con i 12 mesi precedenti e in crescita del 9% rispetto
all'esercizio precedente; “la crescita dei volumi di attività - spiega
l'azienda - non è stata accompagnata dalla tenuta degli indici di
redditività, a causa principalmente dell'andamento del mercato italiano dell'It,
ma anche per effetto di costi non ripetibili dovuti all'integrazione nel Gruppo
delle partecipate recentemente acquisite”
.


Il risultato ante imposte è pari a 396 mila euro, in calo dell'80,1% rispetto
ai 12 mesi precedenti e del 51,5% rispetto all'esercizio precedente (ma in
crescita se confrontato con i 281 mila euro registrati al 30 giugno 2005). I
risultati conseguiti dal Gruppo negli ultimi 12 mesi sono stati condizionati
dall'andamento dell'Asa Vad (distribuzione a valore aggiunto) in Italia
soprattutto nel penultimo trimestre dell'esercizio, “quando si è verificato un aggravamento dell'andamento recessivo del mercato di riferimento.
A questo si sono aggiunti gli effetti del previsto rallentamento delle attività dell'Asa Vad dovuto ai processi d'integrazione organizzativa tra le società acquisite nel 2005 e la capogruppo”
.



Migliori risultati sono stati conseguiti dalle
attività estere di Itway, in Francia e Spagna e da Business-e, la controllata
cui fa capo l'Asa Enterprise (servizi e consulenza, soluzioni e tecnologie per
l'e-business, prodotti e servizi di sicurezza logica dei sistemi informativi).
Business-e ha chiuso l'esercizio con un valore della produzione pari a 19,5
milioni di euro (contro i 19,2 milioni realizzati nei 12 mesi precedenti) e un
significativo recupero di redditività (risultato ante-imposte pari a 199 mila
euro), grazie al rinnovamento della struttura operativa e all'azione di
riposizionamento strategico. Per il 2006 la società di Ravenna prevede una
crescita più significativa da parte delle attività commerciali all'estero.
Francia e penisola iberica mostrano infatti segni di maggiore vitalità rispetto
all'Italia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here