L’iPad più piccolo è nei progetti di Apple

Secondo indiscrezioni trapelati dai fornitori di componentistica, Apple avrebbe davvero in progetto un iPad con schermo compreso tra i 7 e gli 8 pollici, per rispondere alla concorrenza di Amazon, Google e Microsoft.

Entro la fine dell’anno Apple potrebbe lanciare un iPad più piccolo ed evidentemente meno costoso per non lasciare troppo spazio alla penetrazione nel comparto dei tablet dei suoi competitor Amazon, Google e Microsoft.

Secondo le indiscrezioni, che sembrerebbero confermate dai fornitori di componenti in Cina, nella versione piccola iPad potrebbe avere un display tra i 7 e gli 8 pollici di diagonale: ridotto quindi nelle dimensioni, ma con le stesse caratteristiche dell’iPad lanciato nel mese di marzo e senza Retina Display.

Il lancio sarebbe previsto per il mese di ottobre, anche se qualche perplessità emerge sulla reale volontà di Apple di lanciare due prodotti adatti a guidare l’interesse delle vendite di Natale (iPhone 5 e un iPad più piccolo) in contemporanea, mentre per quanto riguarda il prezzo si parla di un posizionamento non lontano dal Nexus 7 di Google e del Kindle Fire di Amazon, entrambi posizionati sui 199 dollari.

Se le indiscrezioni trovassero conferma, la notizia rappresenterebbe il primo segno di rottura netta con le direzioni imposte da Steve Jobs, convinto che le dimensioni degli iPad attualmente in commercio fossero le uniche in grado di garantire una user esperience pienamente soddisfacente.
In ogni caso, appare evidente che la competizione sarà senza esclusione di colpi e che Apple non mancherà di sfruttare il vantaggio guadagnato in due anni.
Partendo dalle App, ad esempio: ce ne sono 225.000 disegnate in modo specifico per iPad. I concorrenti, soprattutto Android, stanno arrivando, ma con un focus meno specifico su singole piattaforme o device.

E poi c’è la rete commerciale.
Apple intende sfruttare a pieno tutte le insegne che espongono e commercializzano i suoi prodotti, laddove Google venderà il suo Nexus 7 solo online e Microsoft manterrà un approccio più limitato al retail per il suo Surface.

E in tutto questo, Apple potrebbe anche continuare a fare utili.
Attualmente il margine lordo sugli ultimi iPad è valutato sul 37%, laddove, ad esempio, Amazon sembra essere in perdita, compensando però con una marginalità più alta in servizi e contenuti.
Con un iPad più piccolo Apple potrebbe a mantenere un bilanciamento tra costi e margini, anche grazie a un display di qualità inferiore rispetto al Retina utilizzato sull’ultimo modello.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here