L’Ip liberalizza il Crm

Seat Pagine Gialle alimenta il database clienti da remoto.

In seguito alla liberalizzazione del servizio 12, Seat Pagine Gialle ha avviato un'attività di outbound per arricchire proprio database clienti basata sulla piattaforma Cim di Genesys.

La piattaforma della filiale indipendente di Alcatel, completamente basata su Ip, ha consentito, in tre mesi dalla partenza del progetto, al primo gruppo di 40 operatori, di essere già in grado di avviare l'attività.

All'inizio di ottobre il primo call center di 40 operatori gestiva le chiamate su Ip in una sede diversa da quella dove erano state implementate tutte le infrastrutture.
Sotto la gestione di Umberto Casalone, Responsabile Progetti e Standard Tecnologici di Seat Pagine Gialle, infatti, sono state attivate centralmente sia la componente Crm, sia la parte Genesys, mentre in una sede secondaria, per mezzo di un collegamento Ip, vengono erogate tramite browser le relative funzionalità.

Successivamente, anche per una scelta aziendale di focalizzazione sul canale telefonico, sono nate diverse iniziative di outbound, legate al caring e ad altre attività di contatto, tutte con l'utilizzo del modulo Genesys Cim. Queste iniziative coinvolgono circa 200 operatori, distribuiti su varie sedi. Il tutto sulla stessa piattaforma iniziale, facendola crescere solo in termini di licenze, e non di server installati.

Nel medio-lungo periodo la soluzione Genesys sarà integrata con i moduli di Crm di Sap che l'azienda implementerà.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here