L’interfaccia Ieee 1394 accelera con i chip di Texas

Controtendenza rispetto ad alcuni concorrenti, Texas Instruments continua a investire nello standard Ieee 1394. In particolare, la società statunitens e sta mettendo a punto un chip con questa interfaccia, che offrirà un transfer rate da …

Controtendenza rispetto ad alcuni concorrenti, Texas Instruments continua a
investire nello standard Ieee 1394. In particolare, la società statunitens
e
sta mettendo a punto un chip con questa interfaccia, che offrirà un
transfer rate da 800 Mbps.
Denominato FireWire, il nuovo chip è destinato, nei piani di Ti, a
rivoluzionare i livelli prestazionali dei processori, "senza bisogno di
impiegare materiali costosi o circuiti complessi"
, a detta dei
responsabili della casa texana stessa. Le successive versioni, infatti,
arriveranno a 1,6 e 2,5 Gbps. Prestazioni che consentiranno, per esempio,
di effettuare il backup di un disco rigido da 1 Gbyte in circa 4 secondi.
Il tutto utilizzando una tecnologia "normale" Cmos da 0,25 micron.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here