L’innovazione arriva dalla media impresa

Anche in questi tempi complessi, sono le realtà di medie dimensioni a dimostrarsi più attive in termini di investimenti tecnologici. Razionalizzazione delle infrastrutture It e attenzione a fenomeni come Saas e cloud computing al centro dell’attenzione.

In questi ultimi anni, il mercato dell'It in Italia ha mostrato una tendenza alla flessione, culminata con il meno 9% stimato da Assinform/NetConsulting per il 2009.

In questo contesto negativo, tuttavia, le medie imprese (dimensioni fino a 250 addetti) si sono sempre distinte per un dinamismo della domanda superiore alla media. La pressione della competizione internazionale spinge questa fascia di aziende a tenere alto il livello di innovazione, favorito anche da un'evoluzione tecnologica tuttora in corso e iniziata da tempi più recenti rispetto alla fascia delle realtà più grandi. Nel 2008, questo segmento di mercato ha registrato una crescita degli investimenti pari all'1,2%, sempre secondo Assinform/NetConsulting.

La riorganizzazione It finalizzata al supporto del business
In linea generale, il midmarket sembra mostrare forte interesse soprattutto per la razionalizzazione e la riorganizzazione delle infrastrutture It, in modo da favorire il supporto allo sviluppo del business. Temi come la virtualizzazione, il software-as-a-service o l'outsourcing applicativo stanno catalizzando le propensioni di investimento.
Anche sul cloud computing si sta concentrando una certa attenzione e, stando alle previsioni degli analisti, la progressiva maturità dell'offerta agevolerà una crescita della spesa anche su questo fronte. Come le realtà più grandi, poi, anche il midmarket sta affrontando le sfide collegate agli adeguamenti normativi in materia di sicurezza, gestione dei dati e dei documenti

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here