Linea innovazione, 110 milioni per le imprese lombarde

Professionisti finaziamenti agevolati

Per sostenere le imprese che investono in innovazione, per il miglioramento di prodotti esistenti, la creazione di nuovi prodotti o la realizzazione di nuovi processi di produzione, la Regione Lombardia ha approvato la "Linea innovazione".

Si tratta di un intervento finanziario composto da due stanziamenti: 100 milioni di euro messi a disposizione da Finlombarda (mediante provvista Bei - Banca Europei degli Investimenti) e dagli intermediari finanziari aderenti per la concessione di finanziamenti a medio lungo termine; 10 milioni di euro a valere sull'Asse 1 del Por Fesr 2014-2020 di Regione Lombardia. Risorse, queste, finalizzate alla valorizzazione economica dell'innovazione nei prodotti e nei processi, anche attraverso il finanziamento dell'industrializzazione dei risultati della ricerca. Tali risorse andranno a sostenere il miglioramento in termini innovativi di un prodotto esistente oppure la creazione di uno nuovo con le moderne tecnologie, e anche i miglioramenti dei processi industriali in termini di qualità.

Alla Linea Innovazione, che prevede due sottomisure: possono aderire le piccole e medie imprese e le grandi imprese con un organico inferiore a 3000 dipendenti.

La sottomisura "Prodotto": finanzia l’industrializzazione dei risultati di un progetto di R&S consistente in un miglioramento di un prodotto esistente o nella creazione di uno nuovo.

La sottomisura "Processo": finanzia i progetti finalizzati all’introduzione di un metodo di produzione nuovo o sensibilmente migliorato.

L’agevolazione consiste in un finanziamento a lungo medio-termine fino al 100% delle spese, e compreso fra un minimo di 300 mila e un massimo di 7 milioni di euro, e un contributo in conto interessi fino a un massimo di 250 punti base.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome