L’Ict adesso: i progetti romani vincenti

Dagli smartphone per l’assistenza domiciliare all’IpTv per informare, i casi di eccellenza nell’uso quotidiano della tecnologia.

Oltre a Cisalfa Sport e Gamenet, allo Smau Business di Roma sono stati premiati altri progetti tecnologici innovativi.

Mia Energia, società capitolina che opera nel settore fotovoltaico ha adottato in collaborazione con Cosmic Blue Team una piattaforma di Crm che in integrazione con un applicativo di gestione documentale, aumenta l'efficacia e l'efficienza della gestione dei contatti commerciali riducendo il carico di lavoro per i progetti di minore entità del 70%.

Il Cciss (Centro di Coordinamento Informazioni sulla Sicurezza Stradale con la collaborazione del business partner Cisco, G.E. Gestioni Elettroniche, ha adottato la tecnologia Iptv per il monitoraggio dei canali audio, video e teletext di modo da garantire l'esaustività e la correttezza delle informazioni sulla viabilità che vengono diffuse attraverso i vari mezzi di comunicazione.

La Cooperativa Radio Taxi 3570 ha introdotto nello scorso mese di aprile “Sms Taxi”, un servizio di richiesta e prenotazione tramite cellulare valido in tutta Italia.

La Cooperativa Sociale e di Lavoro O.S.A. (Operatori Sanitari Associati), che svolge sul territorio romano un'attività di gestione di servizi socio-sanitari ed educativi orientati alla risposta dei bisogni di persone con handicap psico-fisico o psichici, ha dotato di uno smartphone su rete Vodafone il proprio personale dedicato all'erogazione di servizi di assistenza domiciliare con cui ogni operatore riceve sul proprio telefono un messaggio contenente gli appuntamenti della giornata, dettagliati con il nome del paziente, la tipologia d'interventi da eseguire, l'indirizzo di residenza e il Piano di Assistenza Individuale.

Paper Service, che produce e distribuisce tovaglioli, carta igienica, asciuga tutto e rotoli industriali, ha adottato il sistema di fatturazione elettronica di Intesa Sanpaolo Easy Fattura, che gli ha consentito di inviare le proprie fatture attraverso il canale digitale, sia via posta elettronica sia attraverso un portale Web, riducendo i tempi di recapito ed i costi fissi derivanti dall'eliminazione delle spese postali.

Infine, il Comune di Livorno è stato tra i primi Enti pubblici in Italia ad utilizzare strumenti di eProcurement per effettuare acquisti e nel 2009 ha aderito alla piattaforma regionale Start. Con la nuova piattaforma ha iniziato a gestire sistematicamente anche le gare di lavori pubblici sopra soglia e le gare con offerta economicamente più vantaggiosa per lavori servizi e forniture. L'esempio del Comune di Livorno è da considerarsi trainante per l'informatizzazione del sistema acquisti in Toscana che risulta oggi uno dei più avanzati in Italia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here