Liberty Alliance per la sicurezza dell’identificazione

Il gruppo di lavoro fatto partire da Sun si sta impegnando sul fronte dell’identità degli accessi alle reti federate.

16 ottobre 2003

Il Liberty Alliance Group ha fatto partire un programma di certificazione per far sì che prodotti e servizi possano essere conformi agli standard dettati dal gruppo in materia di identificazione sulle reti federate.


Il nuovo programma, quindi, dovrebbe abilitare vendor e solution providere a generare prodotti e applicazioni in grado di supportare il Liberty framework, ovvero quell'insieme di standard per l'identificazione automatica nel contesto delle transazioni Web.


Liberty Alliance sta anche lavorando per estendere gli standard di identificazione anche a reti wireless. La base operativa del lavoro gli è fornita dall'esperienza di Radicchio, un gruppo di lavoro sulla mobile security.


Il punto partenza sarà la piattaforma di Trusted Transaction Roaming, sulla quale Liberty Alliance punterà gli sviluppi tecnologici.


La piattaforma in questione è stata concepita da Radicchio proprio per autenticare gli utenti mobili attraverso reti dati costruite da fornitori differenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here