AVM

L’AGCOM si è espressa sul diritto degli utenti di scegliere liberamente il modem per accedere a Internet.

Lo ha fatto con la Delibera N. 348/18/CONS che è consultabile, insieme alle comunicazioni, sul suo sito web.

Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha in pratica approvato le misure attuative del regolamento europeo in materia.

Nello specifico, si tratta del Regolamento UE 2015/2120 del 25 novembre 2015. Quest’ultimo stabilisce misure riguardanti l’accesso a un’Internet aperta, “con specifico riferimento alla libertà di scelta delle apparecchiature terminali”.

Per l’AGCOM “emerge l’inequivoca sussistenza della libertà di scelta dei terminali da parte degli utenti per il servizio di accesso ad Internet”.

E aggiunge: “gli operatori non possono obbligare gli utenti ad utilizzare il proprio terminale di accesso ad Internet”. 

Pertanto: “…i fornitori di servizi di accesso ad Internet devono consentire che il cliente possa scegliere le apparecchiature terminali, compresi i modem/router”.

AVM risponde ai dubbi dei consumatori

AVM è l’azienda tedesca specializzata in prodotti per la connettività a banda larga e la rete per la connected home. L’azienda è nota soprattutto per la gamma FRITZ!Box di modem e router. Così come per i prodotti per l’estensione della rete sia wireless sia mediante Powerline.

Chiaramente un’azienda come AVM è direttamente interessata a un tema quale la libera scelta del router. E ha accolto in modo positivo il fatto che l’AGCOM abbia sancito la libertà di scelta degli utenti italiani.

Dal 31 ottobre 2018, spiega AVM, chi stipula un nuovo contratto potrà scegliere liberamente il modem router preferito per connettersi a Internet.

Dal 30 novembre 2018 anche chi ha un contratto già in essere potrà adottare il prodotto che meglio risponde alle proprie esigenze.

Per chiarire i dubbi degli utenti, AVM ha pubblicato una pagina di FAQ, una lista di domande e risposte.

Le FAQ sulla libera scelta del router di AVM sono consultabili sul sito del marchio, a questo link.

AVM ha inoltre predisposto una pagina di assistenza in cui gli utenti potranno trovare le informazioni necessarie per utilizzare FRITZ!Box con la connessione fornita dai principali provider in Italia. Le informazioni saranno aggiunte alla pagina man mano che diventeranno disponibili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here