L&H rende noto il piano di ristrutturazione

La società si starebbe preparando a vendere Dictaphone o a scorporare le divisioni dei prodotti per la sintesi e la traduzione linguistica.

Lernout & Hauspie intende cedere i servizi di trascrizione medicale e le divisioni di sintesi del parlato e traduzione automatica nel quadro di un piano di ristrutturazione sempre più somigliante a una zattera di salvataggio. I dettagli dell'operazione vengono delineati in un documento di 53 pagine appena pubblicato sul sito Web dell'azienda. Nel rapporto, si afferma che lo sviluppatore di software di riconoscimento vocale sta considerando la cessione della divisione medica della Dictaphone, azienda che era stata acquisita appena l'anno scorso e rappresentava il gioiello sulla corona della "nuova" L&H. Il piano afferma anche che L&H potrebbe vendere o scorporare le divisioni dei prodotti per la sintesi e la traduzione linguistica. Con i proventi di un'eventuale cessione L&H potrebbe ripagare i suoi creditori. Lernout & Hauspie ha chiesto la protezione della normativa sui fallimenti dopo che uno scandalo di natura contabile aveva provocato l'apertura di inchieste sia in Belgio, sia negli Stati Uniti. L'amministratore delegato Philippe Bodson ha dichairato che la vendita delle tecnologie linguistiche rappresenterebbe un'operazione costosa per l'eventuale acquirente, che sarebbe costretto a finanziarne le attività per uno o due anni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here