Lexmark diventa più verde

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, la società lancia un nuovo programma per la sensibilità ambientale.

Ridurre la propria impronta ambientale. È questo l’invito che, in occasione della Giornata Mondiale della Terra Lexmark lancia a tutti gli utenti attraverso un nuovo programma sviluppato in collaborazione con Lifegate.

Si chiama “Lexmark GoGreener” e nella sostanza si configura come progetto di consulenza attraverso il quale Lexmark organizza al costo simbolico di 1euro degli Employee Meeting ambientali presso le aziende sue clienti, durante i quali verranno presentate sia le soluzioni per ottimizzare i processi documentali con l’obiettivo di risparmiare carta ed energia, sia i comportamenti che conducono a un modo di vivere più sostenibile.

Il programma, articolato in diverse fasi, prevede sia incontri di formazione, sia la distribuzione di materiali informativi a tutti i dipendenti, sia ancora interventi diretti quali ad esempio il calcolo delle emissioni di CO2 dei clienti Lexmark aderenti al programma, la valutazione della riduzione delle emissioni di CO2 a seguito dell’implementazione del programma, a distanza di un anno, la consulenza per la strutturazione di un percorso di sviluppo sostenibile per l’azienda cliente.

E in occasione della Giornata Mondiale della Terra, Lexmark coglie l’occasione per ribadire le cinque regole-guida per stampare meno:
• Stampare solo ciò che è necessario e, per quanto possibile, in modalità fronte-retro
• Utilizzare cartucce ad alta resa d'inchiostro piuttosto che quelle standard
• Utilizzare la modalità bozza per risparmiare inchiostro o il toner della cartuccia e ridurre i rifiuti
• Accendere la stampante a casa e in ufficio solo quando la si usa
• Calcolare il "carbon footprint" di stampa, utilizzando l’ eco-simulator

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here