Lexmark, bene il semestre, cauta per il futuro

I consumabili pesano per il 56% sul fatturato dell’azienda, che però si mostra cauta per i mesi a venire

22 luglio 2003 Fatturato e profitti in crescita per
Lexmark.
La società ha infatti registrato un incremento del
14% negli utili, passati da 89,1 a 101,7 milioni di dollari, e del 6%
nel fatturato, a sua volta cresciuto da 1,05 a 1,12 miliardi di
dollari
.
La semestrale si chiude con utili in aumento da 160,6 a
196,3 milioni e un fatturato passato da 2,1 a 2,22 miliardi.
I
consumabili
per stampanti ink jet e laser hanno rappresentato, con
630 milioni di dollari, il 56% del fatturato complessivo di Lexmark,
mentre la vendita di macchine ha registrato un più modesto incremento
del 2% a 400 milioni di dollari.
All'annuncio di questi risultati, tuttavia,
il titolo della società non ha registrato l'atteso balzo, in parte perchè gli
utili si sono attestati un po' al di sotto delle attese deli analisti, ma
anche  a causa di previsioni decisamente più caute per il prossimo
trimestre.
Per il prossimo quarter, infatti, Lexmark ha preannunciato di
attendersi utili compresi tra 0,63 e 0,73 dollari, dunque al di sotto della
soglia di 0.80 dollari indicata da Thomson First Call.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here