L’Europa che interessa a D-Link nelle mani di Nordio

Già vice presidente dell’azienda fornitrice di soluzioni di networking end-to-end per gli utenti finali e le aziende, il manager estende la sua responsabilità a D-Link Uk

Da questo mese di settembre Stefano Nordio (nella foto) allarga anche a D-Link Ik&I la propria responsabilità territoriale. Avviata nel 1998, a soli 28 anni, la struttura italiana della corporation specializzata in soluzioni di networking end-to-end per gli utenti finali e le aziende, il manager è cresciuto da area manager Sud Europa fino all'attuale carica di vice presidente della società.

Oggi, a 42 anni, Nordio governa le sorti di D-Link in un'area che si estende dal Portogallo ai Balcani e che include da, oggi, anche Gran Bretagna e Irlanda del Nord, dove il manager avrà il compito di rafforzare la crescita del business della
multinazionale taiwanese accanto al collaudato team locale interpretando il potenziale delle tecnologie di rete e adattandole alle esigenze del mercato It.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome