L’Europa aiuta le imprese a entrare nel mercato sudamericano

La Commissione Europea introdurrà un helpdesk nelle regioni sudamericane del Mercosur, con un’offerta gratuita di informazioni e di servizi, fra cui assistenza legale per la tutela dei diritti di proprietà intellettuale.

Dopo Cina e Sud-est
asiatico, la Commissione Europea introdurrà un helpdesk nelle regioni
sudamericane del Mercosu
r, area politico-economica comprendente Paesi quali Argentina, Brasile,
Paraguay, Uruguay, Venezuela e Bolivia
, con un'offerta gratuita di
informazioni e una gamma di servizi, fra cui assistenza legale per la tutela
dei diritti di proprietà intellettuale.

Insieme al
Cile, suo Paese confinante, il Mercosur rappresenta un'enorme opportunità di
crescita per le aziende europee, in particolar modo per le piccole e medie
imprese. Contemporaneamente, tuttavia, la regione lancia straordinarie sfide
alle imprese abituate a muoversi nei mercati europei. Lingue, usanze e
leggi diverse implicano che è spesso necessario superare diversi ostacoli per
poter accedere alle opportunità offerte da quest'area.

Tenendo
presente ciò, l'helpdesk del Mercosur fornirà servizi utili per aiutare le
imprese europee ad affrontare le sfide che il Mercosur potrebbe porre loro.
Come per altri helpdesk asiatici sponsorizzati dalla Ce, uno dei punti focali di
questa iniziativa sarà l'offerta di
servizi e orientamenti sui diritti di proprietà intellettuale (Dpi)
. In
particolare, l'helpdesk diffonderà sussidi per la formazione e agirà da
mediatore con il personale locale
, fra cui esperti in amministrazione della
giustizia e legali, in grado di fornire assistenza nella tutela dei Dpi. Questi
servizi aiuteranno la Ce a garantire che le discrepanze fra normative e
aspettative non ostacolino l'accesso ai mercati alle imprese dell'Ue.

L'Ue è già
il principale partner commerciale del Mercosur, in quanto rappresenta il 20%
del commercio del Mercosur che dal canto suo, rappresenta il 3% del commercio
totale dell'Unione europea, le cui esportazioni in quei Paesi sono aumentate da
28 miliardi di Euro nel 2007 a 50 nel 2012
. Fra le principali esportazioni, troviamo macchinari e attrezzature di trasporto (45% delle
esportazioni totali) e prodotti chimici (22%). L'Ue è inoltre un'importante
esportatrice di servizi commerciali
- nel 2011, il Mercosur rappresentava più
di 15,9 miliardi di euro in servizi commerciali - nonché la principale
fornitrice di investimenti esteri diretti in quelle regioni
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here