Lenovo-Ibm, è fatta anche in Italia

A partire dal primo gennaio di questo nuovo anno, anche in Italia è ufficiale il passaggio delle attività legate al mondo x86 da Ibm a Lenovo.
L’accordo, spiega la nota ufficiale emanata da Lenovo nei giorni scorsi, era sì operativo dallo scorso mese di ottobre, ma in considerazione della complessità gestionale del passaggio e dell’elevato numero dei Paesi coinvolti, si è preferito procedere gradualmente, così da rendere la fase di integrazione il più possibile fluida.

Con il 2015, dunque, tutti i dipendenti e le attività di Ibm nell’ambito dei server X86 sono entrati a far parte della struttura di Lenovo Italia, sotto la responsabilità dell’amministratore delegato Mirko Poggi e di Alessandro De Bartolo, responsabile dell’Enterprise Business Group della società, che confermano come nei mesi scorsi Ibm e Lenovo abbiano lavorato a stretto contatto con dipendenti, partner e clienti, al fine di garantire una transizione veloce, che consenta una immediata operatività.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here