Legato cura le mail con Digitronica Systems

L’azienda americana si appoggia al Var di Verona per diffondere il suo EmailXtender, soluzione per l’e-mail data management

In 18 giorni avviene la saturazione media del mail server, il responsabile perde 16 ore a settimana per il backup e l'archiviazione della posta, un dipendente, in media, perde 2 ore al giorno per smistare le mail. Questi sono i dati in pillole di una ricerca effettuata da Legato Systems su quanto incide la gestione delle mail sulla produttività aziendale, presentata dal suo area manager Antonio Canini. L'aumento considerevole della mole di dati che viaggiano insieme alle mail e l'archiviazione intelligente del pregresso rappresentano un tema caldo per le aziende risolvibile solo grazie a soluzioni come, per esempio, EmailXtender di Legato Systems.

La nostra soluzione di e-mail data management - afferma Giuseppe Ferrari, responsabile dell'ufficio italiano della casa californiana - ha alle spalle dieci anni di sviluppo e l'interesse da parte del mercato è crescente, ora viene richiesta anche da aziende di medie dimensioni. Legato Systems, recentemente acquisita da Emc, lavora su 31mila clienti nel mondo, dal Finance all'Health, dal Telco alle Utilities, mediante una struttura mista diretta/indiretta che si appoggia a circa 600 tra Oem, distributori e rivenditori.

In Italia Legato ha stretto un accordo con Digitronica Systems per la costruzione di un canale specializzato sulla soluzione. Noi rappresentiamo solo uno dei Var che si occuperà di vendere il prodotto - precisa Alberto Scolari, amministratore delegato di Digitronica Systems - e ci siamo impegnati a cercare un gruppo di Var per Legato in modo da coprire tutto il territorio. Finora abbiamo reclutato una decina di partner con caratteristiche specifiche - prosegue Scolari -. I Var devono innanzitutto dimostrare una forte competenza nella soluzione ed essere in grado di complementarla con servizi ad alto valore aggiunto che vanno dalla consulenza all'assistenza e alla manutenzione.

EmailXtender è una soluzione che si indirizza a realtà sopra i 200 dipendenti anche se, ha affermato Canini, è previsto un pricing anche per un numero di mailbox minore e entro la fine dell'anno l'azienda rilascerà una versione light rivolta a realtà più piccole.

Il prodotto, che prevede l'implementazione di un server hardware con Sql Server, si compone di cinque moduli fondamentali che comprendono, tra l'altro, l'archiviazione, il backup, la gestione degli allegati, il filtraggio e la ricerca avanzata. Si tratta di una soluzione dalle caratteristiche estremamente avanzate e che si interfaccia con i principali sistemi di gestione del mail server come Lotus Notes, Microsoft Exchange e Unix Send Mail anche se presenti contemporaneamente. Una delle caratteristiche più interessanti è la possibilità di gestire il mail server senza bisogno di spegnerlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here