LegalSms, il messaggino certificato

Raccomandate e fax possono essere sostituite legalmente da Sms opportunamente gestiti.

I dispositivi cellulari hanno molte potenzialità non ancora sfruttate appieno, come gli Sms o la doppia coppia utente/password. In particolare i messaggi, che hanno costituito un grande successo ed una fonte di fatturato per i gestori, possono provare la nuova strada della certificazione di invio.
Molte persone, anche in funzioni aziendali, hanno usato gli Sms per chiudere un contratto d'affitto o lavorativo, oltre che per altri motivi. Legalmente però gli Sms hanno ben poca validità in campo civile. Fino ad ora, però: adesso c'è LegalSms, il sistema certificato che permette ad aziende ed enti pubblici di sostituire raccomandate, fax ed e-mail in maniera semplice ed egregia.

Certificato e Contratto
LegalSms esiste in due versioni, Sms certificato e Contratto Sms. Nel primo caso si sostituiscono le comunicazioni obbligatorie su supporto durevole, per esempio raccomandate con ricevuta di ritorno, con realtà che hanno un recapito cellulare: il servizio si rivolge prevalentemente ad istituti bancari bancari o assicurativi. Inoltre potrebbe coprire le comunicazioni di emergenza non al grande pubblico ma di servizio per emergenze di scuole, meteorologia o traffico.
Il Contratto Sms si rivolge invece a imprese e professionisti. Il messaggio, infatti, vale quanto un ordine o un precontratto: viene firmato digitalmente ed inviato in modalità sicura, con conservazione sostitutiva e notifica di lettura anch'essa archiviata e comunicata all'utente.
Già lo scorso febbraio, 01Net aveva parlato della versione spagnola di questo servizio, sviluppato dalla Lleida. In Italia ci ha pensato Mobile Solution, azienda torinese che attende un brevetto proprio per Legal Sms.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here