Le varie attività di ST

L’amministratore delegato della società veneta ce ne illustra strategie e offerta.

Abbiamo incontrato Giancarlo Aviano, socio fondatore e presidente del consiglio di amministrazione di ST, una classica media impresa italiana che rappresenta un esempio di come anche nel nostro Paese si possa fare alta tecnologia.
Molti alberghi, a livello mondiale, usano, per la gestione delle chiamate e dei vari servizi di telefonia i sistemi MC6500 di Matra. Ebbene, parte di questo sistema (la scheda di gestione del software) è opera di ST.
Nata nel 1988 conta oggi circa 70 persone, vanta 3.000 clienti e ha chiuso lo scorso anno fiscale con un fatturato di 6,2 miliardi di lire contro i 3,8 dell'anno precedente. Ha due sede operative, a Mestre e a Udine e la sede commerciale a Codognè (TV), operando sostanzialmente nella zona del Nord Est. È certificata ISO 9002 ed è in possesso dell'Autorizzazione Ministeriale di primo grado, a garanzia della qualità di prodotto. Ultimamente l'azienda, come ci ha sottolineato Aviano, ha fortemente evoluto la propria capacità installativa, specializzandosi nella stesura della parte passiva delle reti miste di fonia e dati. Inoltre l'azienda vanta una buona esperienze nel settore delle telecomunicazione aziendale che va dall'installazione di centrali telefoniche alla fornitura di apparati di networking e internetworking fino ad arrivare ai ponti radio. Forte, come ci conferma Aviano, l'interesse per il mondo Internet, rispetto al quale è in grado di fornire servizi di Web hosting e Web housing. Più cauto invece il discorso della telefonia su IP dove, a fronte delle prime sperimentazioni si evidenzia, nel mercato di riferimento, un discreto interesse, frenato in parte da prezzi ancora troppo elevati per soluzioni basate esclusivamente su questa tecnologia.
L'azienda collabora con le maggiori aziende del settore come Matra -Nortel per gli impianti telefonici e Omnitel per la telefonia fissa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here