Le poste alzano le tariffe. E l’ecommerce verso l’estero va in crisi

Su eBay fioccano le proteste dei venditori. Che non vogliono neanche utilizzare Pay Pal

Le Poste alzano le tariffe per raccomandate e assicurate per l’Italia e l’estero e su eBay scatta la protesta.


Secondo le Poste il provvedimento è stato deciso dal ministero dello Sviluppo economico nell'ambito dell'attuale normativa. E’ il primo adeguamento su questi prodotti dal 2003 e mantiene comunque le tariffe di Poste Italiane al di sotto della media Ue.


Il problema è che colpisce in modo particolare chi spedisce all’estero. Per esempio, spedire una raccomandata da 1,5 chilogrammi in Svizzera costa adesso 19 euro contro i precedenti 12. Un vero disastro per i venditori di eBay che sul forum del sito stanno protestando vivacemente. 

Un utente calcola che spedireverso Usa o Asia un oggetto del peso di circa 400 grammi costerà circa 25 euro contro i 18 odierni e annuncia di voler chiudere l'atttività visto ceh secondo lui la decisione delle Poste mette fine al commercio elettronico verso l'estero. L'alternativa è utilizzare PayPal, ma anche nei confronti del sistema di pagamento di eBay gli utenti che dialogano sul forum nutrono un certo risentimento. 

Si cercano soluzioni alternative.

  

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here