L’e-learning di Promethean entra nell’offerta Esprinet

Ufficializzato l’accordo con il produttore inglese per la commercializzazione della gamma di accessori per la didattica interattiva della serie “Activ”. Ai reseller il compito di diffondere le soluzioni presso scuole e aziende

«Un'intesa nell'interesse del sistema Paese». Questo il commento a caldo di Luca Casini, It value sales & marketing manager di Esprinet Italia, a proposito dell'accordo sottoscritto di recente dal distributore con Promethean per l'importazione in Italia delle lavagne intereattive realizzate dal vendor inglese.
Secondo Casini, infatti, nel BelPaese la diffusione dei prodotti non riguarderà solo il main market del settore scolastico, ma «coinvolgerà anche l'ambito della formazione del personale all'interno delle aziende; le soluzioni in questione, quindi, rappresenteranno un importante strumento per l'evoluzione e lo sviluppo del sistema economico nazionale. Senza contare, poi, il risparmio che la possibilità di connettersi da remoto gioverà alle imprese in termini di costi di gestione».

Nel dettaglio, la firma dell'accordo prevede, da parte della divisione a valore di Esprinet, la commercializzazione presso la rete dei reseller del listino completo di Promethean, composto dagli accessori della classe interattiva “ActivClassroom”; ovvero, collegati a un pc centrale, la lavagna “ActivBoard”, la penna elettromagnetica per l'interazione con la suddetta lavagna “ActivPen” e il software per l'organizzazione multisensoriale dei processi didattici denominato “ActiveInspire”. «All'estero, le tecnologie ruotanti attorno al concetto di apprendimento a distanza sono sul mercato già da qualche anno - prosegue il manager -. In Italia, invece, stanno maturando negli ultimi tempi: nella scuola italiana, su un campione nazionale di 450.000 aule 15.000 sono già dotate di lavagne interattive. L'obiettivo è far salire il numero a 40.000 entro il 2012».
Un traguardo che il distributore italo-spagnolo intende raggiungere grazie all'intermediazione del proprio network di rivendita. «Promethean - sottolinea Casini - ci ha scelto appunto per via della capillarità di quest'ultimo sul territorio».

Ai rivenditori, nel concreto, spetteranno le operazioni di vendita, installazione dei prodotti e assistenza presso l'utente finale. Il tutto con il supporto di Esprinet. «In qualità di distributore - conferma il marketing manager - il nostro compito è quello di sviluppare servizi a valore aggiunto da mettere a disposizione dei reseller. In quest'ottica, sono già disponibili corsi di formazione tecnica e commerciale sviluppati in collaborazione con Promethean».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome