Le Lan wireless nella dotazione standard dei notebook Dell

Oltre alle pc card e all’access point, la gamma TrueMobile propone una scheda MiniPci integrata su motherboard e portatili con antenna radio incorporata. L’obiettivo è quello di offrire una soluzione pronta all’uso, per realizzare collegamenti Wi-Fi in uffici e dipartimenti.

Il mercato delle Lan wireless fa gola oramai a tutti i produttori hardware, dai vendor di personal computing agli esperti di connettività. Non sfugge all'opportunità nemmeno Dell, che da tempo sta puntando sull'integrazione di dispositivi per la comunicazione senza fili nelle proprie macchine. L'utilizzo di reti non cablate apporterebbe due fondamentali vantaggi: a parte la diminuzione dei costi legata alla riduzione delle infrastrutture (aspetto, questo, importante soprattutto quando ci sono in ballo traslochi o ristrutturazioni), gli analisti parlano anche di aumento di produttività, stimato nell'ordine del 30% da Gartner Group.


Wireless è un mercato che a Dell interessa molto - ha spiegato Paolo Engheben, amministratore delegato Dell Italia - per due ragioni. Innanzitutto per la forte espansione della richiesta di mobilità, poi perché ha a che fare con due linee di prodotto strategiche, cioè i portatili e i server".

Proprio nel segmento dei notebook la società dichiara il quarto posto a livello mondiale, che si tramuta in prima posizione considerando la sola fetta high end. "Il mercato italiano - ha proseguito Engheben - è interessante, dato che il tasso di crescita dei notebook è più alto che nel resto d'Europa e considerata la storia dei cellulari nel nostro Paese".


Per spingere la propria proposta basata sullo standard Ieee 802.11b (conosciuto anche come Wi-Fi, cioè la normativa che attualmente regola il comparto delle Lan senza fili) la casa americana ha lanciato anche in Europa una serie di novità, da abbinare alla linea di notebook Latitude. Si tratta di una scheda MiniPci, montata sulla scheda madre di portatili con antenna integrata che, insieme alle "comuni" pc card Pcmcia (dotate, invece, di un'antenna sulla scheda stessa), e a un access point che funge da hub, compone la famiglia Dell TrueMobile 1150 per la comunicazione wireless. Le funzionalità svolte dalla piccola scheda MiniPci sono del tutto analoghe a quelle delle pc card, ma, in più, essa offre alcuni vantaggi: non sporge dal notebook e, quindi, è meno soggetta a rischi di rottura, ed è possibile scollegarsi da una docking station continuando a lavorare. L'access point, facilmente configurabile via browser, è in grado di gestire fino a 30 client, anche se il numero ottimale, secondo il costruttore, è compreso tra 20 e 30. Funzionalità di roaming, per la realizzazione di reti wireless di ampia portata, di load balancing e di encryption a 128 bit (basata su Wep, Wired equivalent privacy) arricchiscono la proposta TruMobile. I portatili Dell dotati di antenna integrata e di scheda MiniPci sono il Latitude C600 e C800; rispettivamente, si tratta di un ultrasottile che parte con una configurazione Pentium III a 750 MHz e display da 14" e di un modello all-in- one dotato di due drive (per Dvd e Cd Rom). Le schede pc card sono, invece, utilizzabili con l'intera gamma Latitude, compreso il rinnovato ultraportatile L400, che integra Ethernet 10/100 e modem a 56K in uno chassis pesante poco più di un chilo e mezzo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here