L’e-gov arriva anche nei piccoli comuni

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale “L’avviso per la selezione dei soggetti ammessi a presentare progetti finalizzati all’erogazione di servizi in forma associata per piccoli Comuni”

Il Governo punta a ridurre il digital divide fra piccole comuni e grandi
centri attraverso un bando del Cnipa pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Si
tratta dell'Avviso per la selezione dei soggetti ammessi a presentare
progetti finalizzati all'erogazione di servizi in forma associata per piccoli
Comuni"
, che prevede un cofinanziamento di 13,5 milioni di euro per
progetti di e-government a favore dei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000
abitanti o il cui territorio faccia parte delle isole minori. L'iniziativa punta
a favorire la cooperazione e l'associazione dei piccoli Comuni
attraverso la costituzione dei Cts-Centri servizi territoriali.



Con questo progetto i piccoli Comuni, oltre a
compiere un passo in avanti sulla strada della modernizzazione delle proprie
strutture, al fine di migliorare la qualità dei servizi on-line offerti a
cittadini e imprese, potranno realizzare significative economie di gestione,
favorire lo sviluppo locale attraverso il potenziamento dei
servizi al sistema delle imprese e, infine, attivare iniziative per la riduzione
del divario digitale sul territorio.





Le domande di partecipazione al bando, che dovranno
essere presentate entro il 31 ottobre 2005, saranno valutate da una Commissione
e i soggetti ritenuti idonei verranno ammessi a partecipare al successivo
avviso.





Presto saranno disponibili on-line
nel sito del Cnipa (www.cnipa.gov.it) le "Linee guida per la costituzione e l'avvio dei Centri servizi territoriali", la "Guida alla presentazione dei progetti" e la modulistica
di riferimento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here