Le aziende norvegesi cercano partner in Italia

In particolare nell’area wireless e mobile

La visita di Stato in Italia dei Reali di Norvegia è stata l’occasione per l’Ambasciata scandinava di organizzare, in collaborazione con Il Sole 24 Ore, Assinform e la rivista Wireless, il convegno “Mobile Communication. L’innovazione norvegese al servizio del business italiano” svoltosi nei giorni scorsi a Milano. Il convegno è stato concepito come opportunità di business in Italia per le aziende norvegesi che sviluppano prodotti, servizi e architetture per il mondo della comunicazione mobile.

Attualmente il fatturato delle esportazioni norvegesi in Italia raggiunge i 2.500 miliardi di lire posizionando l’Italia al nono posto della classifica dei mercati esteri della Norvegia ma i settori dominanti sono il greggio, l’alluminio, il pesce, l’acciaio, la carta e la cellulosa, con questa iniziativa si vuole dare un’opportunità anche alle aziende impegnate nel fiorente mercato delle telecomunicazioni mobili.

Le aziende e gli enti di ricerca norvegesi sono da tempo protagonisti delle innovazioni del settore, a titolo di esempio si pensi che il primo SMS è partito proprio da queste fredde coste del nord.
Le aziende presentate offrono soluzioni diverse: dalla Screen Media (www.screenmedia.no) che produce i FreePad – Tablet PC che si collegano wireless a Internet– a Consorte (www.consorte.com) che sviluppa soluzioni di telefonia centralizzata per i call center. Fast (www.fast.no) invece propone una sorta di motore di ricerca complesso per agevolare la ricerca dei contenuti con dispositivi wireless (palmari e telefonini), Thales (www.thalesgroup.no) si occupa di interfacciare i dispositivi mobili alla rete aziendale mentre Nera (www.nera.no) sviluppa architetture di comunicazione radio. Emode (www.emode.no), PocketIT (www.pocket-it.com), Datek (www.datek.no), Soundonweb (www.soundonweb.com) e Colibria (www.colibria.com) sviluppano architetture, servizi e contenuti da veicolare via SMS o Wap. Una divisione di Alcatel (www.asn.no) con sede in Norvegia, Nera (www.nera.no), Tandberg (www.tandbergtv.com) e Conax (www.conax.com), infine, si occupano di realizzare architetture satellitari per reti a banda larga.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here