Le 16 vie dell’xSeries 455

Ibm rilascerà a dicembre un sever Intel capace di scalare da 4 a 16 vie Itanium 2.

10 novembre 2003

E' arrivato il giorno del secondo server di Ibm basato su architettura Itanium 2. Si tratta di un xSeries che, primo al mondo, supporta lo scaling dei nuovi chip fino a 16 unità.


L'eServer xSeries 455 sul nastro d'uscita dagli stabilimenti della casa di Armonk, infatti, è stato concepito sulla base dell'architettura chipset Exa (Enterprise X-Architecture, montata anche sui modelli x440 e x450) che permette di scalare a blocchi di 4 processori alla volta. E nel caso del nuovo modello, ciò comporta la possibilità di passare, dai 4 di base, a 16 vie.


Sedici vie costituite dai chip "Madison", ovvero gli Itanium 2 a 1,3 o 1,5 GHz.


Ben 28 slot di memoria Dimm da 2 Gb per blocco, poi, ne fanno un sistema in grado di arrivare fino a 224 Gb di Ram.


Il sistema sarà rilasciato entro la prima decade di dicembre, con Big Blue che darà appuntamento alla futura ammiraglia: un 32 vie Itanium 2 per il primo trimestre 2004.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here