Lcd: fine dello shortage

Si rischiarano le prospettive per i produttori, che dovrebbero finalmente essere in condizione di soddisfare la domanda. Secondo iSuppli il mercato dovrebbe valere 47 miliardi di dollari nel 2004 e i prezzi potrebbero finalmente scendere.

8 marzo 2004 Si rischiara l'orizzonte per il mercato degli
Lcd
. Lo shortage, che da molti mesi affligge i
produttori di pannelli, comincia ad alleggerirsi. Logico attendersi, dunque, non
solo una maggiore disponibilità dei prodotti ma anche una progressiva, se pure
non immediata, riduzione dei prezzi.
Si tratterebbe in
ogni caso di una inversione di tendenza rispetto ai mesi passati, quando lo
shortage ha provocato, sopratutto sul mercato statunitense, un aumento dei
listini tanto per quanto riguarda i notebook, tanto per quanto riguarda monitor
e Lcd Tv. La crescita dei prezzi dovrebbe continuare ancora per un paio di mesi,
mentre dalla seconda metà dell'anno si dovrebbe finalmente tornare a parlare di
downpricing.
E anche la società di ricerca iSuppli, che
monitora il comparto, rilancia le previsioni per l'anno in corso, fino a
prefigurare un valore mondiale di 47 miliardi di dollari, in
crescita del 32% rispetto al 2003, anno in cui il mercato degli Lcd era comunque
cresciuto di un buon 27,9%.
Notebook e applicazioni Tv sono le aree osservate
con maggior attenzione dagli analisti, anche perchè garantiscono le marginalità
più alte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome