L’Athlon XP 1800+ non viene riconosciuto dal BIOS

Ho acquistato una scheda madre ECS K7S6A, un processore AMD Athlon XP 1800+, memoria DDR 333 MHz, scheda video GeForce 4 MX 440 64 MB TV e hard disk Maxtor da 40 GB. Dopo aver assemblato il tutto all’avvio del computer il messaggio iniziale è il …

Ho acquistato una scheda madre ECS K7S6A, un processore AMD Athlon XP 1800+,
memoria DDR 333 MHz, scheda video GeForce 4 MX 440 64 MB TV e hard disk Maxtor
da 40 GB. Dopo aver assemblato il tutto all'avvio del computer il messaggio iniziale
è il seguente: “unknown cpu type 1150 MHz”. Nel BIOS ho modificato
la frequenza della scheda madre AMD da 100 a 133 ed ora il messaggio iniziale
è “unknown cpu type 1533 MHz”. Devo premettere che sono a conoscenza
del fatto che un Athlon XP 1800+ ha una frequenza reale di funzionamento intorno
ai 1500 MHz, e quindi sono portato a pensare che 1533 sia la frequenza più
vicina alla realtà. Ma perché non viene riconosciuto il processore?
Non ho impostato correttamente il Bios?

Non è stato fatto nessun errore, l’Athlon XP 1800+ ha una frequenza
reale di funzionamento ottenuta moltiplicando il bus a 133 MHz per un fattore
11,5. Il mancato riconoscimento della CPU è dovuto semplicemente all’assenza
di una stringa di identificazione nel BIOS, il quale riconosce correttamente
i parametri del processore ma non è in grado di associarli a uno dei
profili che contiene.

Periodicamente i produttori di schede madri rilasciano delle nuove versioni
di BIOS che risolvono i problemi riscontrati e in cui sono aggiunte di volta
in volta le stringhe identificative per le CPU uscite successivamente al rilascio
della versione precedente. Il BIOS aggiornato, e il relativo programma di installazione,
si possono prelevare a questo indirizzo: www.ecs.com.tw/download/k7s6a.htm

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here