L’altalena di PalmSource

In recupero sull’anno scorso, la società chiude la trimestrale in utile. Ma potrebbe tornare al rosso a febbraio.

Nel secondo trimestre d'esercizio, PalmSource è riuscita a
recuperare le perdite dell'anno precedente, superando le attese degli analisti.
Tuttavia, per il trimestre in corso le previsioni non sono
altrettanto lusinghiere e già si parla di un ridimensionamento delle attese di
Wall Street.
Nel secondo trimestre d'esercizio la società ha portato il
fatturato da 16,8 a 19,2 milioni di dollari, mentre è riuscita a trasformare la
perdita di 9,1 milioni di dollari in un utile di 2,1 milioni, pari a 14
centesimi ad azione.
Gli analisti di Thomson First Call aspettavano un
fatturato di 18,1 milioni e un utile di 4 centesimi ad azione.
Per il
trimestre in corso, la società inizia però a parlare di un ritorno al rosso e
ammette di confidare molto nell'acquisizione di MobileSoft, appena annunciata,
come strumento per potenziare presenza e vendite sul mercato
cinese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here