“L’accesso a Internet per via “”elettrica”””

Citytel, società di telecomunicazioni dell’Aem di Milano, ha annunciato l’inizio di un nuovo progetto sperimentale per l’accesso a Internet. Scopo dell’operazione è di fornire all’utenza professionale e consumer un collegamento alla Rete …

Citytel, società di telecomunicazioni dell'Aem di Milano, ha annunciato
l'inizio di un nuovo progetto sperimentale per l'accesso a Internet. Scopo
dell'operazione è di fornire all'utenza professionale e consumer un
collegamento alla Rete sfruttando il network attivo per la distribuzione
elettrica.
L'idea nasce con la collaborazione di Nortel, che fornisce la tecnologia, e
dovrebbe partire come inizio esercizio intorno ai primi mesi del Duemila.
La tecnologia prevede che il personal computer, domestico o professionale,
possa essere dotato di un apposito apparato, chiamato terminale d'utente e
capace di far viaggiare il segnale di Internet sulla rete elettrica fino
alla cabina di bassa tensione piuí vicina. Da qui, poi, viene immesso su
fibra ottica per raggiungere il provider.
Secondo Aem, il progetto potrebbe diventare una valida proposta
alternativa, e competitiva, in termini di costi all'uso tradizionale della
rete telefonica. Infatti, fra I vantaggi previsti da Citytel viene
praticamente eliminata la tariffa telefonica che sarà sostituita da un
canone fisso e indipendente dal numero di ore di collegamento. Per quanto
riguarda il consumo di energia elettrica durante la navigazione, le
quantità in gioco sarranno comunque trascurabili; Più interessanti sono,
invece, i valori che Citytel dichiara per la velocità di risposta di
Internet, ovvero 1 Megabit/secondo, un valore dalle 15 alle 20 volte
superiore a quella consentito attualmente dai collegamenti telefonici
tradizionali. Quindi, non rimane altro che attendere l'effettiva verifica
sul campo del progetto, che prevede ben un anno di sperimentazione, forse
una fase un po' troppo lunga per un segmento di mercato in continua
mutazione tecnologica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here