La strada del Risc per Hp

Sono pronti al lancio i chip di nuova generazione Pa-Risc 8700 di Hewlett-Packard, i primi basati su tecnologia al rame. L’annuncio è stato fatto dalla stessa Hp, che prevede una prima fase di dispiegamento in configurazioni server e workstation

Sono pronti al lancio i chip di nuova generazione Pa-Risc 8700 di
Hewlett-Packard, i primi basati su tecnologia al rame. L'annuncio è
stato fatto dalla stessa Hp, che prevede una prima fase di
dispiegamento in configurazioni server e workstation per la prima
metà dell'anno prossimo. Il processore a 64 bit, costruito con
processi a 0,18 micron, è fatto per lavorare a frequenze uguali o
superiori a 800 MHz ed eseguirà 3,2 miliardi di operazioni al
secondo. Hp ha previsto l'uso di un'ampia dotazione di memoria cache
interna; si parla di 2,25 MB di Ram con un incremento del 50%
rispetto all'attuale famiglia Pa-8600, in modo da accelerare la
comunicazione tra il chip e la più lenta memoria principale.
Con il rilascio del Pa-8700, Hp adotta una duplice strategia basata
da un lato sulla propria architettura Pa-Risc, dall'altro
sull'integrazione dei futuri processori Ia-64 di Intel, battezzati
Itanium. Hp stessa ha contribuito alla realizzazione dei chip Ia-64
ma conta di poter annunciare almeno altre due generazioni Pa-Risc
dopo questo 8700. Le prime macchine Itanium dovrebbero essere
disponibili entro la fine dell'anno, mentre il 2001 dovrebbe essere
la volta del successore, chiamato in codice "McKinley". Con questa
doppia strategia di prodotto Hp conta di potersi avvantaggiare
rispetto a concorrenti come Ibm, Sun e Compaq nel mercato dei server
per Internet. Anche Sun produce una famiglia di chip proprietari,
mentre Ibm e Compaq si concentreranno su Ia-64. Hp è l'unica a
progettare macchine in grado di passare da un chip all'altro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome