La stampa Hp di grande formato si evolve

Un settembre carico di novità per hp che festeggia la fine dell’estate con il lancio della nuova gamma di stampanti di grande formato HP DesignJet. Sviluppati per studi grafici o di progettazione meccanica, per architetti, ingegneri, e professio …

Un settembre carico di novità per hp che festeggia la fine
dell'estate con il lancio della nuova gamma di stampanti di grande
formato HP DesignJet. Sviluppati per studi grafici o di progettazione
meccanica, per architetti, ingegneri, e professionisti GIS, i nuovi
modelli, destinati ad affiancare, in un primo momento, e
successivamente a sostituire le linee 400, 430, 700, 1000, 2000 e
3000, costituiscono dei veri e propri sistemi di stampa integrati con
inchiostri dedicati. Produttività, qualità dell'immagine e del
tratto, prezzo aggressivo sono i punti di partenza per raggiungere
anche il mercato di fascia media.
La particolare attenzione all'aspetto tecnologico è alla base della
strategia adottata da hp per aumentare la velocità di stampa, far
sbocciare le potenzialità del mercato grafico, ancora parzialmente
inespresso, mantenere un'elevata quota nel comparto CAD e accrescere
la propria presenza nel settore tecnico e nella commercial printing.
I modelli 500 e 800 (anche nelle versioni PS) prestano particolare
attenzione alle necessità di tecnici e artisti grafici; ideati
rispettivamente per gruppi di lavoro piccoli (da 1 a 3 persone) e
medi (fino a 10), sono disponibili nei formati da 61 cm e 107 cm e
offrono una risoluzione massima di 1200x600 dpi e 1200x2400 dpi.
Un innovativo sistema di sovrapposizione colori caratterizza anche la
serie 5000, sia nelle dimensioni 107 cm sia 152 cm, indirizzata a
fornitori di servizi di stampa.
Velocità, risoluzione di 1200x600 dpi, 128 MB di memoria e testina da
1' contraddistinguono DesignJet 5000, avanguardia hp per entrare nel
settore della stampa serigrafica e offset di fascia bassa.
Integrabile in Internet grazie al tool Web Access, è possibile
gestire in remoto la coda di stampa, monitorare i livelli degli
inchiostri, dei supporti e della vita residua delle testine,
diagnosticando i costi delle singole stampe.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here