La specializzazione innanzi tutto

Oggi il Gruppo Visiant (2.000 dipendenti e 140 milioni di fatturato nel 2008, pari a un +12% sull’anno precedente) è composto da 11 aziende operative, che però si presentano come un unico brand. «Non abbiamo stravolto l’impostazione iniziale – ci ha sp …

Oggi il Gruppo Visiant (2.000 dipendenti e 140 milioni di fatturato nel 2008, pari a un +12% sull'anno precedente) è composto da 11 aziende operative, che però si presentano come un unico brand. «Non abbiamo stravolto l'impostazione iniziale - ci ha spiegato l'Ad, Simone Marini - ma l'abbiamo fatta evolvere in linea con le tendenze del mercato e con la nostra crescita dimensionale, tipica di una medio-grande azienda, per cui abbiamo puntato sulla razionalizzazione che porta a una specificità crescente, e questo è un elemento molto importante non tanto dal punto di vista interno, quanto per i clienti. Aumentare il grado di specializzazione vuol dire per noi aumentare ancor di più le competenze che abbiamo nei diversi ambiti e, inoltre, creare maggiori verticalizzazioni dell'offerta. Un primo esempio di verticalizzazione della struttura è quello che abbiamo attuato nell'area finance, che per quanto ci riguarda è molto cresciuta, dove le principali business unit che operavano in quell'ambito si sono messe insieme per determinare un'offerta che risponda in modo più agile e puntuale alle esigenze del settore. Un secondo fronte su cui siamo impegnati, riguarda il mercato dell'energy e delle utility, dove con la liberalizzazione del mercato si è attivata una forte offerta, anche se la domanda è rimasta la stessa, per cui la serrata competizione porta le aziende a razionalizzarsi al loro interno per essere più competitive».

Per quanto riguarda l'offerta nel suo complesso, Visiant offre le classiche competenze da system integrator, ma le moderne forme di relazione con i clienti che si stanno diffondendo tra i grandi player delle Tlc e delle banche, la stanno portando a definire con maggior attenzione le dinamiche sociali sottostanti e anche i servizi in ambito Crm 2.0 ed Enterprise 2.0.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here