La risposta di Smau al Futurshow

Antonio Emanuelli, presidente di Smau, ammette che l’arrivo della fiera bolognese l’ha saputo dai giornali che al momento fa fatica a vedere una complementarietà con la rassegna milanese

17 ottobre 2003 Per Smau il momento del bilancio si confonde con la necessità di dare una risposta alla presentazione del nuovo Futurshow che il prossimo anno si terrà a Milano e per giunta in novembre a ridosso della edizione 2004 della fiera. Il presidente di Smau Antonio Emanuelli non si nasconde e ammette che la notizia del trasferimento del Futurshow l'ha avuta dai giornali che “è difficile avere due eventi simili a pochi giorni di distanza” e che “di primo acchito la complementarietà tra Futurshow e Smau faccio fatica a vederla”. Emanuelli si è detto “perplesso e preoccupato, ma la preoccupazione non riguarda tanto l'aspetto competitivo ma l'indebolimento complessivo del sistema espositivo”. E per fugare qualsiasi dubbio dopo avere osservato che apprezza “la collaborazione a preventivo e non a consuntivo” ha chiarito che “Smau difenderà il consumer in maniera determinata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here